libertà di espressione

06.01.2017

L’Onu si impegni per liberare il blogger mauritano M’Kheitir

L’Onu si impegni per liberare il blogger mauritano M’Kheitir

Mauritania: Mohamed Cheikh Ould M’Kheitir, il “Raif Badawi” dell’Africa, arrestato e condannato per apostasia, si trova da tre anni nel braccio della morte in attesa della sua esecuzione. APM chiede alle Nazioni Unite di impegnarsi per la liberazione del blogger mauritano L’Associazione per i Popoli Minacciati (APM) si è… »

09.12.2016

Amnesty chiede libertà per fotoreporter egiziano

Amnesty chiede libertà per fotoreporter egiziano

  Amnesty International ha sollecitato le autorità egiziane a prosciogliere da ogni accusa e a rilasciare immediatamente e senza alcuna condizione il fotoreporter Mohammed Abu Zeid, noto come Shawkan, da oltre tre anni in carcere e che il 10 dicembre, Giornata internazionale dei diritti, affronta un’ulteriore udienza in tribunale. “Quando… »

25.07.2016

Turchia, mandato d’arresto per 42 giornalisti. Amnesty: sfrontato attacco alla libertà di stampa‏

Turchia, mandato d’arresto per 42 giornalisti. Amnesty: sfrontato attacco alla libertà di stampa‏

“Questo ultimo allarmante sviluppo ci dice che in Turchia è sempre più in corso una sfrontata purga, basata sull’affiliazione politica”. Così Gauri van Gulik, vicedirettrice di Amnesty International per l’Europa, ha commentato i mandati d’arresto spiccati nei confronti di 42 giornalisti. »

23.06.2016

Condannata per tesi di laurea su NO-TAV: mobilitiamoci!

Condannata per tesi di laurea su NO-TAV: mobilitiamoci!

Il 15 giugno 2016, il tribunale di Torino ha condannato Roberta, ex studentessa di antropologia di Ca’ Foscari, a 2 mesi di carcere con la condizionale per i contenuti della sua testi di laurea, conseguita nel 2014. Per scrivere la tesi «Ora e sempre No Tav: identità e… »

10.06.2016

Appello per la scarcerazione di 13 giornalisti dell’agenzia di stampa Diha

Appello per la scarcerazione di 13 giornalisti dell’agenzia di stampa Diha

105 intellettuali hanno lanciato un appello per l’immediata scarcerazione di 13 giornalisti dell’agenzia di stampa Diha. Qui sotto si trova la traduzione dell’appello con il link per mettere la firma. Ma prima di arrivare a quel punto sarebbe opportuno indagare le motivazioni degli arresti e conoscere meglio questi 13 giornalisti. »

02.05.2016

Nazioni Unite per la Giornata Mondiale della libertà di stampa

Nazioni Unite per la Giornata Mondiale della libertà di stampa

Messaggio del Segretario generale delle Nazioni Unite per la Giornata Mondiale della Libertà di Stampa. I diritti umani, le società democratiche e lo sviluppo sostenibile dipendono dal flusso libero delle informazioni. E il diritto all’informazione dipende dalla libertà di stampa. Ogni anno,… »

27.04.2016

Palestina, una strana democrazia

Palestina, una strana democrazia

Una Commissione Palestinese per i Detenuti – composta da detenuti ed ex detenuti – ha rivelato che le autorità israeliane nel 2015 hanno arrestato un totale di 130 palestinesi solo per i loro post su facebook. Come per tutti gli altri arresti, l’escalation si è avuta a partire… »

11.04.2016

Turchia: non è un paese sicuro neanche per i giornalisti siriani

Turchia: non è un paese sicuro neanche per i giornalisti siriani

Mohammad Zahar Al Shurgat è l’ultima vittima di una serie di attacchi commessi contro i giornalisti siriani che vivono in Turchia. Reporter del canale televisivo Şerkat Halep Today TV, vive in Turchia da 10 mesi e produce notizie a nome delle opposizioni anti ISIS in Siria. »

24.02.2016

Palestina: salviamo la vita del giornalista Al-Qeed

Palestina: salviamo la vita del giornalista Al-Qeed

E’ l’appello che l’ambasciatrice palestinese, Mai Alkaila, ha lanciato mercoledì 24 febbraio durante una conferenza stampa che ha avuto luogo nelle sale dell’Ambasciata di Palestina a Roma. Mohammed Al-Qeed, corrispondente per la tv saudita Al-Majd, è al suo novantesimo giorno di sciopero della fame, forma di… »

21.09.2015

Vietnam: blogger dissidente verso esilio negli Stati Uniti

Vietnam: blogger dissidente verso esilio negli Stati Uniti

In quella che i critici del regime vietnamita hanno condannato come mossa per liberarsi degli oppositori, Tha Phong Tan è stata rilasciata ma è subito partita verso gli Stati Uniti dove è arrivata ieri. Probabilmente una mossa concordata con la mediazione di Washington, quella della nota blogger vietnamita,… »

Archivi

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.