Italia

06.01.2017

Carceri, Antigone: Contro radicalizzazione applicare standard del Consiglio d’Europa

Carceri, Antigone: Contro radicalizzazione applicare standard del Consiglio d’Europa

Nella conferenza stampa di stamattina (5 gennaio 2017, ndr) il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni e il ministro degli Interni Marco Minniti sono tornati sull’argomento radicalizzazione nelle carceri, relativamente al terrorismo di matrice islamica. Più volte abbiamo avuto modo di ribadire come il rischio radicalizzazione si combatta solamente attraverso l’applicazione degli… »

06.01.2017

Il filosofo della nonviolenza Pontara sostiene “Una testa, un voto”

Il filosofo della nonviolenza Pontara sostiene “Una testa, un voto”

Il grande filosofo della nonviolenza Giuliano Pontara, docente emerito dell’Università di Stoccolma, curatore della fondamentale edizione italiana degli scritti di Gandhi (Teoria e pratica della nonviolenza, Einaudi, Torino 1973 e successive riedizioni) ed autore di volumi di filosofia morale e politica che sono già dei classici, ha espresso il suo sostegno… »

04.01.2017

Disarmo nucleare: un voto all’ONU, l’Italia cambia e dice di sì

Disarmo nucleare: un voto all’ONU, l’Italia cambia e dice di sì

L’Italia ha votato a favore dell’avvio dei negoziati per mettere fuori legge le armi nucleari, cambiando il voto contrario alla stessa risoluzione espresso nella commissione disarmo il 27 ottobre scorso. Il 24 dicembre, vigilia di Natale, all’assemblea generale delle Nazioni Unite a New York è stata approvata la risoluzione L.41… »

30.12.2016

Giulio Regeni, nulla di nuovo

Giulio Regeni, nulla di nuovo

Due scadenze, il passaggio al nuovo anno e l’avvicinarsi del 25 gennaio, primo anniversario della sparizione di Giulio Regeni al Cairo, rischiano di produrre azioni frettolose, che hanno l’obiettivo di chiudere presto il periodo di rapporti tesi tra Italia ed Egitto arrivando a una qualche “verità”. Che abbia fretta il… »

16.12.2016

Privazione di libertà e mancato ricorso effettivo: Italia condannata dalla CEDU

Privazione di libertà e mancato ricorso effettivo: Italia condannata dalla CEDU

Trattenimento illegale e mancata possibilità di difesa contro la detenzione : queste le violazioni compiute dallo Stato italiano e accertate all’unanimità dai giudici della Corte europea per i Diritti dell’Uomo (CEDU).   Giovedì 15 dicembre 2016, mentre era in corso di svolgimento il Consiglio europeo sulla gestione delle migrazioni, è… »

16.12.2016

Le grandi opere tra utilità pubblica e rischi per la democrazia

Le grandi opere tra utilità pubblica e rischi per la democrazia

IL PARADIGMA DELLE GRANDI OPERE    Utilità pubblica, regole del gioco e rischi per la democrazia   Seminario organizzato da Fondazione Culturale di Banca Etica e Fondazione Lelio e Lisli Basso   Lunedì 19 dicembre – ore 15/19 Sala ISMA, Senato della Repubblica Roma – Piazza Capranica   Roma,… »

16.12.2016

Per un’accoglienza giusta e dignitosa per tutti

Per un’accoglienza giusta e dignitosa per tutti

Proprio ieri, nella sentenza Khlaifia v. Italia, la Grande Camera della Corte europea dei diritti umani ha condannato l’Italia per aver detenuto per diversi giorni persone appena arrivate, senza una base legale e senza la possibilità di ricorrere contro la detenzione. La sentenza si riferisce a fatti del 2011 ma,… »

13.12.2016

“Poveri noi”, il nuovo MiniDossier openpolis sulla povertà in Italia

“Poveri noi”, il nuovo MiniDossier openpolis sulla povertà in Italia

Dopo quasi dieci anni di crisi, la povertà è raddoppiata. Ma il welfare italiano sembra ancora poco adatto a rispondere alle nuove forme di difficoltà economica. Tutti i dati nel nuovo MiniDossier openpolis “Poveri noi”, in collaborazione con ActionAid. Dieci anni di crisi. Nel… »

13.12.2016

La legittimità costituzionale del governo

La legittimità costituzionale del governo

Ci risiamo. Era già accaduto con Monti, poi con Letta, a seguire con Renzi ed infine con Gentiloni. Diversi esponenti politici anche di primo piano hanno affermato che si tratterebbe di un governo illegittimo, poiché non è stato eletto dal popolo italiano. Sorge spontanea la domanda: per fare politica è… »

12.12.2016

Rapporto Ispra: ambiente fanalino di coda in Italia

Rapporto Ispra: ambiente fanalino di coda in Italia

Biodiversità minacciata, aumento della temperatura media, inquinato il 60% di fiumi e laghi, aumentano consumo di suolo e siti contaminati, raccolta differenziata dei rifiuti ferma al 47%. È l’impietoso ritratto del nostro paese che si ricava dal quattrodicesimo rapporto annuale sull’ambiente dell’Ispra, Istituto Superiore per la… »

Archivi

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.