Asia

09.01.2017

Hans Free Electric: la cyclette per produrre energia a costo zero

Hans Free Electric: la cyclette per produrre energia a costo zero

Metà della popolazione mondiale è priva di energia elettrica o ne dispone solo per poche ore al giorno, con gravi conseguenze in termini di qualità di vita. «L’energia meccanica umana è così sorprendente, perché non possiamo utilizzarla per produrre elettricità?». Dopo essersi posto questo quesito, il ricco imprenditore… »

28.12.2016

Shinzo Abe invoca la pace e si prepara alla guerra

Shinzo Abe invoca la pace e si prepara alla guerra

“Non dobbiamo ripetere l’orrore della guerra”. Il premier giapponese Shinzo Abe è netto durante la storica visita a Pearl Harbor, in ricordo dell’attacco che decretò l’entrata degli Stati Uniti nella Seconda Guerra Mondiale. Ma le parole sono ben diverse dai fatti. Soltanto qualche giorno fa, il governo nipponico ha approvato… »

19.12.2016

Muore Larry Colburn, che intervenne per fermare il massacro di My Lai in Vietnam

Muore Larry Colburn, che intervenne per fermare il massacro di My Lai in Vietnam

Il veterano dell’esercito americano Larry Colburn, che nel 1968 intervenne per fermare il massacro di My Lai, in Vietnam, è morto all’età di 67 anni di cancro al fegato nella sua casa in Georgia. Colburn faceva parte con due compagni dell’equipaggio di un elicottero che affrontò altri soldati intenti a… »

15.12.2016

Violazioni dei diritti dei lavoratori e illegalità nella pesca tailandese

Violazioni dei diritti dei lavoratori e illegalità nella pesca tailandese

Alcuni pescherecci tailandesi negli ultimi anni hanno spostato le proprie attività di pesca verso aree di mare sempre più remote, per non dover sottostare alle stringenti regole adottate da diversi paesi asiatici in seguito ai numerosi scandali di violazione dei diritti umani emersi di recente nell’industria ittica tailandese. È quanto denuncia… »

15.12.2016

Detenzione illegale: scarcerato in India noto difensore dei diritti umani dei kashmiri

Detenzione illegale: scarcerato in India noto difensore dei diritti umani dei kashmiri

Khurram Pervez, noto difensore dei diritti umani dello stato del Jammu e Kashmir, è stato rilasciato il 30 novembre 2016, cinque giorni dopo che l’alta corte dello stato aveva giudicato illegale la sua detenzione. La sua vicenda è un palese esempio di persecuzione giudiziaria nei confronti di chi denuncia le… »

14.12.2016

Filippine: «Ci stanno massacrando come bestie»

Filippine:  «Ci stanno massacrando come bestie»

Ecco gli effetti bestiali della brutale campagna antidroga nelle Filippine del presidente Rodrigo Duterte, che ha dato licenza di uccidere alla polizia, anche se si tratta di semplici sospetti per strada. “Giustizia” sommaria con il realissimo rischio che a finire ammazzati non siano solo i criminali… Un reportage efficace e… »

12.12.2016

La modernità di questo XIV Dalai Lama

La modernità di questo XIV Dalai Lama

Ogni volta che il Dalai Lama, il leader spirituale del buddismo tibetano, visita un paese, la Cina riprende puntualmente il governo che lo ospita. Lo scorso 16 ottobre è toccato al presidente slovacco Andrej Kiska essere “avvisato” da Pechino che il suo incontro con sua santità avrebbe “compromesso le… »

11.12.2016

Diga di Mosul, il punto della situazione

Diga di Mosul, il punto della situazione

Facciamo il punto sulla Diga di Mosul che, acceso gli animi in certi momenti, sembra essere finita nel dimenticatoio dei grandi media. La diga, una cinquantina di chilometri a nord di Mosul, Iraq, lunga 3,2 km e alta 131 m, è in riparazione. L’intervento è dovuto al fatto che il suolo di… »

08.12.2016

Kashmir, continua la tensione

Kashmir, continua la tensione

Arundhati Roy: “Kashmir non è mai stato parte integrale dell’India.” Sono trascorsi 5 mesi da quando Burhan Wani, giovane comandante di Hizbul Mujahideen, gruppo separatista kashmiro, è stato ucciso. L’8 luglio scorso un raid delle forze di sicurezza indiane hanno ucciso Burhan Wani. Il 22enne Burhan Wani era diventato… »

08.12.2016

Inaugurata la nuova maternità di Emergency in Afghanistan

Inaugurata la nuova maternità di Emergency in Afghanistan

Oggi, 8 dicembre, EMERGENCY ha inaugurato il nuovo blocco del Centro di maternità di Anabah, in Afghanistan. La nuova struttura permetterà offrire cure gratuite a un numero ancora maggiore di mamme e bambini in un’area molto vasta del nord del paese, abitata da almeno 250.000 persone, dove non esistono altri… »

Archivi

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.